Le feste tradizionali svelano antiche connessioni con i miti?

La festa, rendendo possibile la percezione collettiva della discontinuità del tempo rispetto alla durata del tempo individuale, introduce senso e ordine nel fluire caotico e indifferenziato degli eventi Levi-Strauss Persistenze preistoriche Credo che la Sardegna sia una  fra le regioni che più conservano le tradizioni in Occidente, soprattutto per quanto riguarda le feste. Ancora oggi…

Continua ...

Nuraghi, Dun, Broch, Tupa, un unicum planetario

Nuraghi, Dun, Broch, Tupa sono possenti costruzioni in pietra a secco che si sviluppano verticalmente, di forma tronco-conica, con un muro circolare che racchiude uno spazio interno e una scala interna elicoidale infra-muraria. Sardegna L’edificio caratteristico della Sardegna è chiamato nuraghe. Sono state fatte molte ipotesi sull’etimologia di questo nome, non ultima  che possa derivare…

Continua ...

Launeddas e Cornamuse, stessa tipologia di strumento in Sardegna e in Scozia

Strumenti musicali di tipo polifonico, molto antichi, particolarissimi e praticamente identici, parliamo delle famose Launeddas Sarde e delle Triple Pipes, da cui poi deriverà la cornamusa Scozzese, ciò implica che tra i due territori, caso unico nel continente europeo, vi fosse non solo affinità “strumentale” ma anche, cosa molto rilevante, affinità “culturale”, tale da voler…

Continua ...

La Stele di Madau e le Tombe Ramessidi

Una stele neolitica scoperta nella mitica valle di Gremanu, in prossimità di Fonni in Sardegna, custodisce inciso sulla pietra un antico messaggio affidato al tempo da un antico popolo. La comprensione del messaggio potrebbe spalancare nuove letture di un’antica civiltà ancora tutta da comprendere. Il ritrovamento è avvenuto nel sito archeologico forse tra i più…

Continua ...

Gli architetti nuragici di Gremanu

Ci troviamo alle propaggini nord orientali del Gennargentu. Il paesaggio agropastorale, tipico della Sardegna interna, fa da cornice al complesso nuragico della località nota con il nome di Gremanu o Madau, in agro di Fonni. Un luogo magico, un complesso di fonti con l’unico esempio noto di acquedotto di età nuragica e una tipologia, finora…

Continua ...

La Luce del Toro

Al solstizio d’inverno, il 21 Dicembre, nel nuraghe di Villanova Truschedu il sole, entrando dalla finestrella del Nuraghe, va a formare sulla parete opposta all’interno del nuraghe stesso, una testa di toro. Questo fenomeno luminoso, legato ad una manifestazione astronomica, il solstizio invernale, si ripete ogni anno ed è un dato oggettivo inoppugnabile della volontà…

Continua ...

Una Pompei sarda

A Mont’e Prama non solo Giganti: “Lì sotto c’è una città intera. Un’antichissima Pompei sarda”. Una cosa prospettata per altro, espressamente o sottovoce, anche da valenti archeologi. Lo sostiene  a gran voce invece, Gaetano Ranieri, professore di Geofisica Applicata presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Cagliari, già docente al Politecnico di Torino. “I resti…

Continua ...