Il Blog di Massimo Barbetta

Le possibili radici astronomiche del Presepe (seconda parte)

Avevamo visto nell’articolo precedente come, nella notte del 14 Agosto dell’8 a. C., dalle 4 del mattino in poi, fosse visibile, nel cielo di Gerusalemme, uno strano fenomeno astronomico. Dentro la costellazione del Cancro, proprio all’interno dell’Ammasso stellare M44, ‘sorvegliato’ dalle stelle Delta e Gamma Cancri, era visibile il pianeta Marte, mentre il pianeta Venere…

Continua a leggere

La casa celeste di Yahweh

Nell’Antico Testamento troviamo diversi riferimenti al fatto che Yahweh risiedesse stabilmente in Cielo, oltre che, temporaneamente, sulla Terra. In 1Re 8, 39 e 43 ed in 2Cronache 6, 30, in 1Re 8, 49, in 2Cronache 30, 27, in Deuteronomio 26, 15, in Isaia 13, 5 e 63, 15, nel Salmo 33, 13-14, ed altri troviamo…

Continua a leggere

Alcune considerazioni sulle “lampade” di Denderah

Come ho già avuto modo di evidenziare nel caso della duplice immagine di Alessandro Magno nel tempio di Luxor, le immagini egizie si interfacciano e si integrano con le didascalie geroglifiche che spiegano le immagini stesse. Come ha più volte sottolineato Giuseppe Fontanarosa, questa integrazione compare, logicamente, anche con le cosiddette “Lampade” di Denderah. Questo…

Continua a leggere

Medico oculista, è appassionato di studi classici e lingue antiche: latino e greco, e, in forma amatoriale, di ebraico e geroglifico.
Da oltre 15 anni è cultore della storia medievale, della cultura e delle leggende dei sumeri, dei babilonesi, degli ebrei, dei greci e dei romani.

Collaboratore delle riviste “Mystero”, “Archeo-Misteri” ed “UFO-Notiziario”, è membro del “C.I.R.P.E.T.” (Comitato Interdisciplinare per le Ricerche Proto-storiche e Tradizionali) e partecipa da anni, con personali relazioni, a congressi e conferenze su questi temi.

Da più di 15 anni si occupa attivamente di ricerche e approfondimenti sulla cultura dell’Antico Egitto e sull’Archeo-Astronomia, avendo pubblicato le sue ricerche in oltre 40 articoli sulla rivista “Archeo-Misteri”.