Dholavira: un viaggio nel passato indiano di 5000 anni

Dholavira è uno dei cinque siti più grandi appartenenti alla civiltà della valle dell’Indo. Gli altri principali siti scoperti finora sono Harappa, Mohenjo-daro, Ganeriwala, Rakhigarhi, Kalibangan, Rupnagar e Lothal. Ma Dholavira è unica perché registra insediamenti continui per oltre 1700 anni, dal periodo pre-Harappa al tardo periodo Harappa, infatti l’ultima datazione al radiocarbonio suggerisce l’inizio…

Continua ...

I misteri degli antichi planisferi – Mappe della “civiltà perduta”?

Da oltre 50 anni l’archeologia sperimentale ha dimostrato che le antiche imbarcazioni erano in grado di tenere il mare grosso e seguire le correnti oceaniche. Navigatori, ricercatori, storici e archeologi sono diventati possibilisti e molti si spingono ad attribuire le più antiche traversate addirittura all’uomo preistorico. Stelle e carte per navigare nell’infinito mare L’arte della…

Continua ...

Polinesia: stelle, carte nautiche, seamarkers e landmarkers per navigare nell’infinito mare

L’intero stile di navigazione polinesiana contraddice la supposizione che prima dell’invenzione della bussola fossero intrapresi solo viaggi di cabotaggio, cioè seguendo rotte marittime a vista delle coste. Gli antichi capi Polinesiani si tramandavano questa arte segreta fatta di bastoncini e canne legate tra loro, che via via venivano aggiornate nelle esplorazioni successive. Attraverso queste speciali…

Continua ...

Polonia, archeologi scoprono uno dei più grandi complessi di tombe megalitiche del Paese

“Sfortunatamente la maggior parte dei resti dei defunti e dei corredi funerari sono stati rimossi da queste sepolture mentre il cimitero era ancora in uso. Si tratta un comportamento rituale che spesso incontriamo nei cimiteri di quel periodo”, ha detto l’archeologo Marcin M. Przybyła a Nauka W Polsce. Intorno ad alcune delle tombe c’è un…

Continua ...